Livorno 21 gennaio 2018

Under 14 Elite Maschile:

Scontro combattuto...ma non troppo equo in casa Invictus Livorno

 
  
Under 14 Elite Maschile 21/01/2018


    _____________________________________________________________________
Under 14 Elite Maschile (21/01/2018)

Invictus Basket Livorno - Gmv Basket 58-55 (18-17, 36-27, 42-39, 51-51, 58-55)

Gmv Basket: Mendoza, Badalassi, Bacchereti, Muzzi, Lorenzi, Balestri, Bellavia, Porpora, Piantadosi, Ndjiki, Ambrogio

Partita combattutissima quella di domenica contro l’Invictus Livorno, con le due squadre in situazione di parità in quasi tutto il match, deciso alla fine solo dall’overtime, dove la stanchezza dei nostri, oltre ad un’arbitraggio molto creativo che ha caratterizzato tutta la partita, hanno determinato la vittoria dei livornesi.

Nel primo quarto i livornesi sono quasi sempre in vantaggio di pochi punti, con i ragazzi del Gmv che non mollano la presa e lottano per recuperare la parità. Buon lavoro in difesa da parte di entrambe le squadre, che rendono difficile la penetrazione a canestro. Più veloci le azioni in attacco da parte dell’Invictus, molte in contropiede, mentre i nostri in attacco ci mettono sempre un po’ più tempo a trovare la giusta strategia d’attacco. Nel secondo quarto l'Invictus ci crede di più e allunga il vantaggio di una decina di punti.

Nel terzo e quarto tempo i nostri trovano più coraggio ed efficacia nell’attaccare il canestro, segnando più punti dell’avversario, ma facendosi mancare più volte l’occasione per allungare il vantaggio. Sul finale di partita non riusciamo, con un solo punto di vantaggio, a chiudere la partita, per qualche nostra imprecisione nel tiro, ma soprattutto per qualche fallo fischiato ai nostri veramente molto creativo e discutibile, che accende gli animi sugli spalti, già parecchio innervositi dal continuo arbitraggio a senso unico.

Nell’over time la stanchezza tra i nostri si fa sentire, l’arbitraggio anche, e alla fine i livornesi agguantano la vittoria, a colpi di tiri liberi, con il puntaggio di 58 a 55. Peccato. Non solo per avere perso la partita, che tanto siamo abituati, ma perché a 13 anni lo sport dovrebbe essere soltanto divertimento nel rispetto delle regole, ovviamente uguali per tutti. E comunque un bravo a tutti i nostri ragazzi che hanno combattuto fino all’ultimo, senza perdere la concentrazione e la grinta. Prossima sfida domenica 28 gennaio a Ghezzano contro il Pistoia Basket...


_____________________________________________________________________