Ponte Buggianese 03 febbraio 2018

Serie B Femminile:

La GMV ci prova... la differenza la fa di nuovo la "panchina corta"

 
  
Serie B Femminile 03/02/2018


    _____________________________________________________________________
Serie B Femminile (03/02/2018)

ORZA RENT - NICO BASKET FEMM. - GMV BASKET 49-38 (19-10 ; 28-22 ; 35-32)

 
Orza Rent -Nico Basket Femm.:  Nerini, Menchetti 2, Luciani 10, Cecconi, Bona 10, Giorgi 6, Vannucci, Giari 4, Mariotti n.e., Petri 8, Giglio Tos 9, All. Biagi Luca
 
18/38 da 2 - 4/15 da 3 - 0/2 TL
 
GMV Basket: Benedettini n.e., Silvi n.e., Tessaro 9, Scuderi, Vannozzi n.e., Viale 12, Ferri n.e., Collodi 8, Maffei 7, Mbeng 2, Conti, All. Piazza Cinzia
 
15/38 da 2 - 1/13 da 3 - 5/7 TL
 
Arbitri: Dori Andrea di Pergine Valdarno (AR) e Luchi Matteo di Prato
 

Le ghezzanine escono sconfitte dalla partita contro Nico Basket, che si chiude con il punteggio di 49-38. Il match si preannunciava particolarmente difficile sin dal principio, dato le giocatrici di livello  fisico e tecnico che il team avversario può vantare, ma le nostre escono dal campo a testa alta, dopo aver lottato su ogni pallone fino all’ultimo minuto ed aver messo comunque in difficoltà una delle squadre favorite del campionato.

Scese in campo con Mbeng, Maffei, Viale, Tessaro e Conti, il team di Cinzia Piazza trova buone soluzioni in penetrazione, anche se soffre la differenza di centimetri in difesa e pecca di negligenza sul lato debole concedendo qualche canestro, evitabile, alle avversarie. Così il primo tempo si conclude con quest’ultime in vantaggio di nove punti. 

Le bianco verdi riescono però nel secondo quarto a ridurre il gap, grazie a qualche contropiede ben gestito e un paio di canestri da fuori di Collodi (sempre solida fuori e dentro l’area).

E’ nel terzo quarto che un briciolo di grinta e convinzione in più, qualche rimbalzo conquistato nonostante lo svantaggio fisico ed alcune palle recuperate, consentono al GMV di avvicinarsi nel punteggio alle avversarie e addirittura di sorpassarle e mantenersi sopra per qualche minuto. Purtroppo la stanchezza fisica inizia ad essere un fattore influente sul finale di partita, soprattutto contro una squadra come Nico che ha molti cambi e può usare giocatrici fresche sino all’ultimo minuto. Aumentano così le palle perse per le nostre e le avversarie riescono a concretizzare le loro buone soluzioni offensive, che le conducono alla vittoria con 11 punti di vantaggio, divario sin troppo punitivo rispetto all’andamento della gara.

A parte qualche persa di troppo, niente comunque da rimproverare alle ghezzanine, che questa settimana si prepareranno all’importante match contro Lavagna.


_____________________________________________________________________