Ghezzano 10 marzo 2018

Serie B Femminile:

A testa alta contro la capolista

 
  
Serie B Femminile 10/03/2018


Serie B Femminile 10/03/2018


    _____________________________________________________________________
Serie B Femminile (10/03/2018)

GMV BASKET - IL PALAGHIACCIO FIRENZE 50-64 (15-16 ; 32-29 - 42-45)

 

GMV Basket: Benedettini n.e., Silvi n.e., Scuderi, Vannozzi 9, Viale 19, Ferri n.e., Dini, Collodi 2, Maffei 2, Mbeng 8, Conti 10, All Piazza Cinzia

 

Percentuali: 19/42 da 2 - 2/9 da 3 - 6/14 TL

 

Il Palaghiaccio Firenze: Saldarelli, Fabbri 6, Rossini M.11, Malquori n.e., Rossini S. 4, Evangelista 16, Bernini n.e., Cioni 6, Diouf, Goracci, Bastianoni, Corsi 21, All. Corsini Stefano

 

Percentuali: 23/34 da 2 - 5/25 da 3 - 3/5 TL

 

Arbitri: Marinaro Michele di Cascina (PI) e Sofanelli Gabriele di Livorno

 

Ghezzano, 19 marzo 2018. Le bianco verdi escono a testa alta da una partita che si prospettava difficilissima sin dal principio e che le ha viste invece combattere per la vittoria fino a qualche minuto dal termine.

Le fiorentine prendono inizialmente il largo, lasciando pensare ad una partita già segnata sin dai primi minuti. Invece le nostre, con qualche contropiede, buone penetrazioni, e discrete percentuali nel tiro da fuori, mettono a segno un parziale di 17-0 che le porta sotto di uno al termine del primo tempo, ed in vantaggio di tre sul finire del secondo.

Le avversarie nella seconda parte della partita sembrano però avere una reazione: Corsi, difficilmente marcabile, continua a segnare fino al termine del match nonostante gli sforzi delle ghezzanine, e con lei sono Evangelista e Rossini a portare punti alla squadra ospite che riesce così a portarsi di nuovo in vantaggio sul finire del terzo tempo (punteggio di 42-45).

Nonostante gli acciacchi fisici e la stanchezza che avanza, le ragazze di coach Piazza stringono i denti e continuano a segnare.

Dalla metà del quarto tempo però le gambe iniziano a cedere e la difesa, che cala di intensità, lascia più spazio alle fiorentine per tentare buoni tiri: quattro triple delle avversarie non lasceranno possibilità di rimonta alle nostre.

Per concludere, nulla da biasimare alle ghezzanine, che hanno condotto una gara di carattere e intensità, nonostante le assenze importanti (Tessaro fuori dai giochi per un problema al ginocchio).

Il punteggio finale di 50-64 non rende dunque giustizia ad una partita giocata quasi sempre a pari punteggio contro la squadra prima in classifica e fino ad oggi imbattuta.


_____________________________________________________________________