Ghezzano 28 novembre 2018

Promozione maschile:

Ultimo Quarto da paura....

 
  
Promozione maschile 28/11/2018


    _____________________________________________________________________
Promozione maschile (28/11/2018)

GMV BASKET – OTTICA BRACCI FOLLONICA BASKET: 67-65 (25-12 ; 18-17 ; 16-14 ; 8-23)

GMV Basket: Balestrieri 11, Suin 8, Nesti 11, Curci, Capradossi, Bagheri 2, Colle 12, Santoro 1, Granieri 12, Traversa, Farnesi 10, Campiono n.e., All. Piazza Cinzia

18/42 da 2 – 5/24 da 3 – 12/30 TL

Ottica Bracci Follonica Basket: Maestrini 7, De Stefano 5, Conedera 8, Fedi 8, Dolenti 4, Francardi 16, Nocciolini, Anastasi 12, Antoniotti 3, Chiti n.e., Rocchiccioli 2, All. Cosimi Paolo

16/51 da 2 – 4/13 da 3 – 18/24 TL

Arbitri: Biancalana Filippo di S.G.T. (PI) e De Filippis Carlo di Pisa

 

Nella gara di recupero della terza giornata di andata del Campionato di Promozione Maschile la GMV Basket ospita al PalaSartori Follonica reduce dalla sconfitta patita all’over time nell’ultima giornata contro Rosignano.

La gara sembra mettersi subito bene per i ragazzi di Piazza che nel primo quarto riescono ad infliggere un netto parziale agli avversari chiudendo con un meritato +15.

Coach Cosimi corre ai ripari chiudendosi in difesa con una zona pari; i bianco/verdi, pur soffrendo questo cambio tattico, riescono comunque a chiudere i due quarti ancora avanti, anzi incrementando di poco il vantaggio.

Ma è nell’ultimo quarto ecco la GMV che non ti aspetti: Follonica non ci sta, si chiude ancora di più sotto le plance e, con il suo miglior talento Francardi (top score con 16 punti: 4/5 da 2; 8/9 ai TL) riesce a rosicchiare punto su punto. Ormai l’inerzia della partita è cambiata, Follonica sulle ali dell’entusiasmo si fa sotto e ci vuole tutta l’esperienza di Balestrieri e compagni per portare a casa questa gara che si era veramente messa male.

Il blackout degli ultimi 10’ deve far riflettere: la sicurezza del risultato acquisito, la scarsa vena al tiro ma soprattutto le numerose palle perse (21) devono essere un campanello d’allarme e richiamare ad una maggiore concretezza e ad una migliore concentrazione in vista dei prossimi impegni primo fra tutti quello che aspetta i ghezzanini già lunedì prossimo, sempre tra le mura amiche, contro il coriaceo Ponsacco.


_____________________________________________________________________