Ghezzano 14 gennaio 2019

Promozione maschile:

Volterra brinda al rientro dalle vacanze

 
  
Promozione maschile 14/01/2019


    _____________________________________________________________________
Promozione maschile (14/01/2019)

GMV BASKET – AUTOESTRURIA VOLTERRA 58-70 (12-16 ; 15-24 ; 19-14 ; 12-16)

GMV Basket: Balestrieri 15, Suin 20, Nesti 3, Vongher 6, Curci n.e., Capradossi n.e., Bagheri 2, Colle 2, Bolelli n.e., Santoro 1, Granieri 6, Farnesi 3, All. Piazza Cinzia

14/31 da 2 – 3/26 da 3 – 21/33 TL

Autoetruria Volterra: Giannetti 8, Cucini 14, Trafeli 13, Parenti 5, Grassini n.e., Anichini 9, Fidanzi 4, Gabellieri n.e., Bassi 6, Franchi 6, Nannini n.e., Pio 5, All. Vannini Silvio

18/45 da 2 – 5/13 da 3 – 19/28 TL

Arbiitri: Di Salvo Giuseppe e Corso Marco di Pisa

 

Calice amaro al rientro dalle vacanze natalizie per la GMV Basket che sul campo amico deve cedere alla forte compagine volterrana nella prima giornata di ritorno del Campionato di Promozione Maschile.

Ma veniamo alla cronaca: entrati in campo con il solito quintetto ma con un Nesti non al meglio fisicamente, i ragazzi ghezzanesi si rendono conto da subito che la gara sarà durissima contro una squadra fisicamente superiore che fa dell’agonismo l’arma vincente. I ragazzi di Vannini premono sull’acceleratore e, anche per le troppe palle perse e una percentuale al tiro assai insufficiente dei bianco/verdi, prendono un discreto margine di vantaggio chiudendo la metà gara avanti di +13.

Al rientro dalla pausa lunga c’è una netta inversione di ritmo: coach Piazza alterna la difesa a zona a quella a uomo, inserisce Suin (buonissima prova con le sue penetrazioni e finalizzazioni in contropiede), Balestrieri finalmente aggiusta la mira e a circa 2 minuti dalla sirena solo due punti dividono le due squadre.

Ed ecco quello che non ti aspetti: su un fallo generoso concesso dagli arbitri fischiato a Suin, gli stessi rilevano anche una protesta da parte del giocatore conclusione: uscita per 5 falli di Suin e 3 tiri realizzati freddamente dal volterrano Cucini. La partita di fatto finisce qui, i bianco/verdi generosi fino all’ultimo per cercare di recuperare e Volterra fredda a punire qualsiasi errore commesso riuscendo perfino ad incrementare il vantaggio fino al +12 finale che penalizza fin troppo l ragazzi di Piazza.

Dimenticare subito il passo falso, fare quadrato, fare tesoro di quanto successo e soprattutto ripartire dagli ultimi due quarti… ecco quello che devono far Piazza e i suoi ragazzi; il campionato è ancora lunghissimo ed altre sfide ci attendono prima tra tutte quella di domenica prossima a Rosignano nella tana della prima della classe.


_____________________________________________________________________