Ponsacco 01 marzo 2019

Promozione maschile:

Ghezzano vince in trasferta

 
  
Promozione maschile 01/03/2019


    _____________________________________________________________________
Promozione maschile (01/03/2019)

BASKET PONSACCO – GMV BASKET: 52-63 (17-17 ; 15-13 ; 14-20 ; 6-13)

Basket Ponsacco: Chetoni 1, Granchi 8, Masini 5, Sestini, Cedolini, Cuzzola 8, Pugi 3, Innesti 16, Buti, Novi 10, Terreni, Ferretti 1, All. Calvani Angelo

16/38 da 2 – 3/12 da 3 – 11/25 TL

GMV Basket: Suin 4, Vongher 14, Nesti 5, Curci 3, Capradossi n.e., Granieri 11, Balestrieri 22, Traversa n.e., Farnesi 4, Bolelli, Cosci, All. Piazza Cinzia

15/37 da 2 – 7/22 da 3, 12/19 TL

Arbitri: Mariotti Davide di Cascina (PI) e Nocchi Lorenzo di Bientina (PI)

Importante e preziosa vittoria in trasferta quella che Ghezzano è andata a cogliere ieri sera sul difficile campo di Ponsacco; gara che da subito ha mostrato tutte le difficoltà contro una squadra nettamente superiore fisicamente e difficile da contenere in attacco e ancor più in difesa, ne sono esempio i numerosi rimbalzi conquistati dai ragazzi di coach Calvani.

Al fischio d’inzio Ponsacco si presenta granitico in difesa e pungente in attacco ma con la GMV attenta a rintuzzare qualsiasi tentativo di fuga e, pur non esprimendosi al meglio, riesce a chiudere in partirà il primo quarto.

Con Balestrieri già sanzionato due volte dagli arbitri e privi di Colle, assente per motivi familiari, i ghezzanesi si affidano all’esperienza di Vongher (14 punti per lui con 8 falli subiti e 3 assist) e alla velocità di Suin per mettere in difficoltà i bianco/rossi che però non mollano e con Innesti (top score con 16 punti), chiudono il quarto avanti di 2.

Al rientro dalla pausa lunga coach Piazza si copre schierando una difesa pari con Granieri e Farnesi sotto le plance e Curci e Nesti a supportare Vongher nella gestione delle azioni di attacco riuscendo a raggranellare un mini parziale di 6 lunghezze.

Tentativo di forcing di Ponsacco all’inizio dell’ultimo quarto ma le bombe di Balestrieri (4/5 da 3 e 4/7 da 2) e la concretezza di Granieri (40’ di sostanza impreziosita da 13 rimbalzi, 4 assist e 11 punti) scavano un divario incolmabile tra le due squadre e determinano di fatto l’esito della gara.

Prestazione importante che ha sottolineato la compattezza del gruppo che ha saputo reagire alle assenze con una prova collettiva che fa ben sperare per gli impegni futuri.     


_____________________________________________________________________