Pisa 07 settembre 2019

Serie D Maschile:

Derby di inizio stagione al CUS Pisa

 
       _____________________________________________________________________
Serie D Maschile (07/09/2019)

CUS PISA - GMV BASKET 78-67 (23-16; 19-24; 22-12; 14-15)

Cus Pisa: Bulleri 4, Fiorindi 14, Mangoni 3, Flamini, Mottola 6, Fruzza 2, Siena 27, Lazzeri 20, Buoncristiani 2, Micciani, All. Mazzini Federico

23/42 da 2, 8/23 da 3, 8/12 TL

GMV Basket: Froli 8, Suin 4, Nesti 13, Cosci 4, Cristiano, Granieri 9, Balestrieri 9, Davini 5, Farnesi 5, Bini, Colle 10, All. Piazza Cinzia

19/40 da 2, 4/24 da 3, 11/23 TL

Arbitri: Profeti Riccardo di Rosignano (LI e Paoli Filippo di Livorno

La prima gara ufficiale della stagione vede già il derby cittadino: negli impianti di Via Napoli il CUS Pisa riceve in casa la neo promossa GMV Basket nella prima gara di Coppa Toscana.

Le due squadre sono ancora contratte e in fase di preparazione, comunque ne scaturisce una discreta partita che ha appassionato il pubblico presente.

Nel primo quarto un sostanziale equilibrio fino alla metà del quarto, quando il CUS produce un primo break con parziale di 10-0 grazie soprattutto alla differenza di qualità dei suoi giocatori più talentuosi.

Nel secondo quarto sono invece i verdi di Ghezzano a recuperare nel punteggio grazie anche alle varie sostituzioni causa falli di coach Mazzini; si va all'intervallo lungo in sostanziale parità.

E' però nel terzo quarto che Fiorindi e compagni, rientrati prontamente sul parquet, a dare la spallata definitiva e mettere di fatto in ghiaccio la partita; ne sono testimonianza, a fine gara, i 61 punti in tre (Fiorindi, Siena e Lazzeri).

Nell'ultimo quarto la GMV tenta di riagganciare il punteggio ma la troppa esperienza e il maggior tasso tecnico dei "senatori" del CUS rendono vano qualsiasi tentativo di rimonta; a metà del quarto coach Piazza comincia a ruotare tutta la rosa a disposizione terminando la gara con i tre under in campo.

Tutto sommato un buon test di preparazione in vista del campionato che sarà senz'altro difficile e insidioso; Piazza dovrà far migliorare le percentuali specialmente dalla lunga distanza e dalla lunetta e nonché chiedere una maggiore aggressività in difesa per aumentare le palle recuperate, tutte qualità che lo scorso anno ci hanno permesso tante soddisfazioni.


_____________________________________________________________________