Pistoia 02 novembre 2019

Serie D Maschile:

Pesante vittoria in trasferta

 
  
Serie D Maschile 02/11/2019


    _____________________________________________________________________
Serie D Maschile (02/11/2019)

LELLA BASKET – GMV BASKET 60-66 (14-15 ; 20-13 ; 11-18 ; 15-20)

Lella Basket: Zerini 5, Biagioni n.e., Chetoni 21, Niccolai, Tissi n.e., Benassai 8, Mancini 2, Salute, Manfra 16, Macigni 6, Cukaj 2, Cantrè, All. Piperno Alessandro

21/39 da 2 – 1/15 da 3 – 15/23 TL

GMV Basket: Utrilla, Froli 6, Suin 18, Vongher, Nesti 13, Curci 7, Leoncini n.e., Granieri 10, Davini 7, Farnesi 5, Botto n.e., All. Piazza Cinzia

18/32 da 2 – 6/18 da 3 – 10/16 TL

Arbitri: Barbanti Matteo e Deliallisi Matias di Livorno

 

Muove finalmente la classifica la GMV Basket che, sul campo di Pistoia, coglie una preziosa vittoria in una serata che vedeva le assenze importanti di Colle appena rientrato da un lungo periodo di assenza e con pochi allenamenti nelle gambe e di Balestrieri ai box dopo l’infortunio dell’ultima gara casalinga. Proprio da questa situazione di emergenza, il gruppo ha dimostrato la sua compattezza e dalla panchina sono venute fuori le cose migliori.

La cronaca racconta un primo quarto giocato in perfetto equilibrio con i celesti pronti a sfruttare una certa supremazia sotto i tabelloni con Benassai e i verdi a colpire in velocità con Suin che si conferma sempre più leader dopo la buona prova della scorsa settimana.

Nel secondo quarto Chetoni e Manfra (8/9 da 2 e 5/6 TL per il primo e 4/5 da 2; 1/5 da 3 e 5/6 TL per il secondo a fine gara) fanno la voce grossa producendo il maggior sforzo provando a scappar via e solo le conclusioni dalla lunga distanza di Froli, Farnesi e Curci limitano il passivo che poteva essere determinante sul risultato finale.

Al rientro dalla pausa lunga coach Piazza alterna la difesa a uomo con una zona press; i risultati non tardano ad arrivare e Davini e compagni riesco a recuperare lo svantaggio e chiudere il quarto sul +1

Nell’ultima frazione la gara si inasprisce; qualche fallo di troppo e qualche colpo basso sotto le plance mentre gli arbitri non sembrano capaci di tenere la gara su binari di correttezza; un tecnico a coach Piperno e uno alla panchina di Lella (trasformati dal solito Davini), una bomba di Suin e due conclusioni da sotto misura del sempre presente Granieri sono l’epilogo al risultato finale.

Vittoria preziosa si è detto perché venuta in condizioni difficili e un buon viatico per la prossima gara casalinga ancora contro una squadra di pari classifica; molte le note positive: il ritrovato Nesti, la buona prova di Froli e l’abnegazione di Curci che, entrando sempre dalla panchina, riesce a non far rimpiangere Vongher in regia; ancora molto da lavorare per colmare il saldo tra palle perse e recuperate (26-15) e una maggiore solidità e concretezza sui rimbalzi difensivi.  


_____________________________________________________________________